Pubblico Impiego Ricerca

Progressioni economiche e di livello al CREA? Tutto da rifare


A volte sorprende vedere con quale facilità si continuano a fare gli stessi errori, in tempi e situazioni diverse. Eppure, che i passaggi di livello, sia per il MEF, sia per la FP devono avvenire lo stesso anno della pubblicazione delle graduatorie, si sa da circa 2 anni, lo sanno i sindacati, lo dovrebbero sapere le amministrazioni (noi glielo abbiamo ricordato).
Lo dovrebbero sapere anche al CREA.  
Invece, nella riunione dello scorso venerdì 17 febbraio ci è stato sottoposto il nuovo accordo, che non prevede nessuna progressione né economica, né tantomeno di livello poiché il MEF ha bocciato l’accordo. Così mentre il personale IV- VIII riceverà il fondino e le altre spettanze del fondo 2015, le analoghe retribuzioni per il 2016 saranno ritardate e legate alla firma e all’approvazione del MEF.
Ci teniamo a ricordare che noi quell’accordo, non lo abbiamo siglato, ritenendolo insufficiente nel numero dei passaggi proposti e per la volontà, da parte dell’amministrazione, di applicare la Brunetta.
Altre sigle invece, hanno pensato bene di sottoscriverli quegli accordi, sperando nella memoria corta dei lavoratori e gettando fumo negli occhi per coprire la loro inattività, ormai cronica.
Ma è stato solo tempo perso!
Per quanto riguarda i passaggi previsti sui fondi 2016 (decorrenza gennaio 2017), abbiamo i dati degli aventi diritto. Sono 237 lavoratori per l’art. 53 e 687 per l’art. 54. I fondi stanziati sono sufficienti solo per realizzare poche decine di selezioni. Riservando un trattamento egualitario, ci sarebbero 59 posti da selezionare per l’art. 53 e 59 posti per l’art. 54.
Per USB PI Ricerca non è accettabile una distribuzione sproporzionata verso gli articoli 53, che porterebbe a circa 100 posti per i livelli apicali, lasciandone solo 40 per gli articoli 54!
Negli altri EPR, la dove sono state effettuate le progressioni (art. 53 e 54) per il 2016, l’incremento dei fondi è derivato dal conto terzi, bisogna farlo anche al CREA.

L’impegno che deve prendere l’amministrazione e quello di mettere PIU’ FONDI!

A differenza di altri, USB PI non svende i lavoratori!!

USB PI Ricerca