Con i lavoratori delle ditte in sciopero la solidarietà non basta

Roma -

A meno di due anni dall’insediamento trionfale del nuovo Commissario, l’Enea
sta scivolando in una nuova fase della sua travagliata storia: l’era dei tagli e
dei licenziamenti. A farne le spese sono per il momento i soggetti meno
tutelati: personale delle pulizie, addetti alla manutenzione, autisti dei pullman,
assegnisti di ricerca.

Secondo alcuni le vicende di queste settimane non ci riguardano, in quanto
relative a personale non Enea; secondo altri i tagli in bilancio sono come il
maltempo, qualcosa per cui è inutile protestare. Noi di Usi/RdB siamo di
avviso diverso.
Venerdì scorso si sono svolti momenti di mobilitazione a fianco dei lavoratori delle ditte in sciopero. E non finisce qui...

Leggi tutto sul volantino allegato!

USI-RdB Ricerca ENEA

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati