ENEA: COMUNICATO

Roma -

Diverse le questioni trattate nell’incontro di venerdì 30 novembre di USB con la Direzione del personale.

Continuando il confronto su Applicazione comma 2 del Dlgs Madia e concorsi, l’Amministrazione ha ribadito la sua ferma intenzione di procedere con i concorsi con riserva del 50% per i “comma 2” per gli anni 2019-20.

Ha inoltre riferito che ad alcuni assegni di ricerca – in particolare della sede di Trisaia - non è stata applicata la proroga finalizzata in quanto i progetti sui quali lavoravano non erano stati prorogati. E questo nonostante la stessa Amministrazione, allo scopo di non perdere preziose professionalità già acquisite, avesse sollecitato i responsabili di struttura a spostarli su altri progetti/laboratori.

A tale proposito USB chiederà, nel caso questi assegnisti rientrino nei 38 individuati nel comunicato PER dell’8 marzo scorso, che venga definita una posizione per loro nel prossimo concorso dedicato ai “comma 2”.

Nuove assunzioni - Riguardo l’entrata in servizio, il 3 dicembre, della prima tranche di vincitori dell’ultimo concorso, abbiamo chiesto spiegazioni sull’assegnazione geografica dei vincitori e degli idonei già precari Enea (non solo AR, ma anche “triangolati”). Ci è stato risposto che, rispettando le destinazioni da bando, si sono seguite le indicazioni della struttura che ha collocato i neoassunti dove ha ritenuto più opportuno. Insomma, chi si è trovato in una sede diversa da quella dov’era fino al venerdì precedente deve chiedere lumi ai propri responsabili di struttura.

In merito agli stabilizzati a luglio al V livello, che perdono - oltre all’anzianità - anche le ferie e le ore accumulate, l’Amministrazione ha affermato di “seguire la legge”, che vede queste assunzioni come “novazione” del contratto di lavoro. USB sostiene invece che esiste una norma – su cui stiamo ulteriormente indagando - che salvaguarda il mantenimento del pregresso in piena continuità contrattuale.

Inoltre, al netto di rinunce e non presentazioni previste per il 3 dicembre, l’Ente procederà ad un nuovo scorrimento delle graduatorie e la prossima tranche di assunzioni è prevista per il 7 gennaio 2019.

Abbiamo pertanto sollecitato che, visto anche il periodo festivo, si proceda con una certa celerità nelle comunicazioni agli idonei.

Fondi e trattativa contratto integrativo – E’ prevista la costituzione di tavoli tecnici per discutere sui vari temi di trattativa come avvenuto negli anni scorsi.

USB farà certamente sentire la propria voce fornendo ai lavoratori tutte le informazioni in suo possesso riguardanti tutte le voci in discussione, dall’articolazione dell’orario di lavoro ai criteri per le progressioni e sviluppo di carriera, etc, come sempre raccoglieremo osservazioni e costruiremo la proposta che secondo noi configura meglio le aspettative e le esigenze dei lavoratori.

Leggi tutto nel comunicato allegato!

USB P.I. Ricerca

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati