ENEA: DI NUOVO IN STRADA: MA QUESTO E' SOLO L'INIZIO!

Roma -

Con una forte, partecipata e motivata, presenza di lavoratori in strada il tema della “crisi ENEA” è tornato a bussare alle porte del Ministero dello Sviluppo Economico. Diverse centinaia di dipendenti dell’ente hanno manifestato in via Molise per chiedere la fine immediata del commissariamento e la definitiva archiviazione di una stagione Lelli, nata sul ritorno del nucleare, acciaccata dagli scandali di regime ma naufragata definitivamente nei referendum d’un anno fa.

L’insediamento di un CdA e di un Comitato scientifico di indiscusso valore, la ridefinizione del ruolo dell’ENEA come Ente di Ricerca, la fine di una gestione priva di risorse e il ritorno al normale funzionamento dei Centri non più gravati da continui tagli e, soprattutto, l’azzeramento del precariato con l’immediata assunzione dei vincitori di concorso in attesa da oltre un anno sono stati gli altri temi della giornata.

Leggi tutto nel comunicato allegato!

USB P.I. Ricerca

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati