ENEA: il posto peggiore per essere precari!

Roma -

Nei giorni scorsi è uscita la graduatoria delle città dove si vive meglio. Ma se dovessimo fare una graduatoria degli Enti di Ricerca dove la condizione dei precari è peggiore, quale sarebbe?

Se si prendono ad esempio durata di contratto, continuità lavorativa e licenziamenti, è chiaro che Enti come ISS, ISPRA, ISFOL ed INEA presentano condizioni migliori (contratti quinquennali, o di sei anni come all’ISFOL, interruzioni assenti o di pochissimi giorni, assenza di licenziamenti – nel caso ISPRA pochissimi dopo la lotta sul tetto di fine 2009).

Leggi tutto nel comunicato allegato!

USB P.I. Ricerca

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati