ENEA: L'ARBITRO NEL PALLONE

Roma -

A leggere la radiocronaca dello sfascio ENEA, illustrata con dovizia di (alcuni) particolari nell'ultimo comunicato a firma UIL, verrebbe quasi da dargli ragione. Il contratto integrativo peggiore negli Enti di Ricerca derivato dal peggior contratto ponte mai scritto, indennità perdute (seppure assurde, discrezionali ed in mano ai capi, che discriminavano personale che faceva lo stesso lavoro, lo stesso tragitto, trovava lo stesso traffico). E dall’esterno, seguendo la radiocronaca, si potrebbe notare come lo scrivente sia un acuto osservatore, quasi un arbitro, estraneo ai danni provocati. Ma le vecchie cronache calcistiche stile “radiocronaca minuto per minuto” in cui il cronista descriveva come gli pareva quello che gli pareva, sono passate all'alta definizione, al pelo che esce dal parastinchi (sì, fa schifo, ma la tecnologia....), alle telecamere nascoste, ALLA MOVIOLA.

 

Leggi tutto sul volantino allegato!

USB PI - Ricerca

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati