ENEA: Rompiamo lo stallo contrattuale!

Roma -

Come scrivevamo già dallo scorso luglio 2012, l'accordo firmato l’11/7/2012 da Uil e Anpri è inapplicabile per la parte riguardante i Ricercatori e Tecnologi, ossia non si possono più fare i passaggi di livello – ancorché giuridici - con le risorse prese dal bilancio ma con quelle provenienti dal budget assunzionale. Questo è quanto dispone la circolare 51924 del 18/10/2011 della Funzione Pubblica. Invece per i liv. IV-VIII il problema non si pone, essendo le relative risorse derivanti dal fondo specifico.

Questo spiega l'impasse nell'applicazione dell'accordo suddetto; i firmatari non sanno come uscirne senza dover riconoscere di fronte ai lavoratori la propria incapacità sul piano sindacale, avendo firmato accordi inesigibili - a meno di non sacrificare una parte significativa delle nuove assunzioni, come appunto recita la suddetta circolare, ipotesi che USB rigetta nel modo più assoluto - mentre la parte riguardante le indennità di responsabilità, di interesse principalmente dell'Amministrazione, ha trovato immediata applicazione (l’accordo infatti conteneva anche le parti di quello precedente, firmato da Cisl e Uil, non contestate a suo tempo da FP e MEF).

Per uscire da questa inaccettabile situazione di stallo, USB propone all'Amministrazione di riscrivere quegli accordi sulla base di alcune sostanziali modifiche.

Leggi tutto nel comunicato allegato!

Lettera all'ENEA su modifica punto 2 accordo CCNI 11 luglio 2012

USB P.I. Ricerca

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati