ENEA: VADEMECUM per il neo Presidente

Guida al labirinto ENEA

Roma -

Dopo sette anni di commissariamento ed una legge di riforma che lo ha declassato ad Agenzia, l'Enea si sta forse avviando ad una gestione ordinaria.

Nei prossimi giorni verranno nominati un nuovo Presidente ed un nuovo Consiglio di Amministrazione, dotati di pieno potere decisionale. Se non vuole trasformare la sua funzione in quella del liquidatore fallimentare, il nuovo Presidente dovrà affrontare e correggere i numerosi guasti lasciati in eredità dal lungo periodo commissariale.

 

 

Questi i temi:

  • Appartenenza agli EPR
  • Paralisi amministrativa
  • Rapporto con il personale
  • Restauro e riqualificazione dei centri di ricerca
  • Stop alla ricerca militare
  • Conflitto di interessi


Leggi tutto sul volantino allegato!

USB PI Sezione Ricerca

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati