Il gioco dell'oca

Tempi stretti e tagli larghi

Roma -

La novità più clamorosa sul cosiddetto integrativo d’equiparazione è che l’iter decisivo non è mai partito né è dato sapere se e come partirà. Ad oltre un mese dalla firma “d’urgenza” da parte di Cgil-Cisl-Anpri il testo s’è fermato nei cassetti del Revisore dei conti. C’è pure chi parla di “bocciatura”.

Noi abbiamo messo in guardia sull’inadeguatezza di molti aspetti dell’accordo ma la notizia d’un suo blocco già nella “prima istanza” del Collegio del Revisore–quella per capirci data “in sintonia” da Direzione e OoSs firmatarie- è clamorosa.

 

In ogni caso la lentezza con cui procede il tutto fa giustizia di chi ha sempre sostenuto il valore d’una firma “entro dicembre” ...

 

Leggi tutto nel comunicato allegato.

USI-RdB Ricerca ENEA

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati