ISS: IL 25 GENNAIO UNO SCIOPERO NECESSARIO

TANTE COSE SONO ACCADUTE DAL 21 NOVEMBRE AD OGGI.


Le manifestazioni in occasione delle visite del Ministro Lorenzin. L’occupazione dell’aula Pocchiari. Il presidio al Ministero e l’incontro con il Ministro Lorenzin, ultimo quello del 15 dicembre con gli impegni presi rispetto alla nostra mobilitazione. L’individuazione delle risorse per la stabilizzazione dei precari ISS. Gli emendamenti presentati per la stabilizzazione in legge di bilancio e mai discussi, al Senato, per scelta dell’ex premier Renzi. L’inserimento della norma nel decreto di coesione territoriale il 23 dicembre e la sua cancellazione dopo una dura discussione in consiglio dei ministri. La nuova opportunità di inserire l’emendamento in sede di conversione dei decreti di fine anno (mille proroghe e coesione territoriale). La presentazione dell’emendamento avvenuta nella giornata di martedì da parte della Senatrice De Biasi. La lettera consegnata al PD durante il presidio del 18 gennaio a Piazza san Silvestro e gli incontri che ne sono conseguiti.


ADESSO, FORSE, CI SIAMO!


In questi giorni, alla Camera o al Senato, nel decreto Milleproroghe o in quello della coesione territoriale, verrà votato l’emendamento che stanzia i fondi necessari alla stabilizzazione dei precari che determinerebbe un aumento del fondo ordinario utile a tutto il personale ISS e al rilancio dell'ente.


AL GIOCO DELL’OCA NON VOGLIAMO PIÙ GIOCARE.


Troppe volte in questa vicenda siamo stati ad un passo dalla vittoria per poi ritrovarci alla casella di partenza. Per questo abbiamo deciso, su mandato dell’assemblea dell’occupazione, di proclamare il 25 gennaio lo sciopero di tutto il personale ISS. Lo sciopero è il principale strumento di lotta dei lavoratori. Uno strumento importante che comporta un sacrificio economico non da poco. E proprio per questo però rappresenta anche un segnale di grande determinazione, di grande consapevolezza, di grande forza.  Il segnale che serve in questo momento.


LA LOTTA SI POTRÀ FERMARE SOLO QUANDO SARÀ APPROVATO L’EMENDAMENTO


Lo sciopero del 25 ha come oggetto il futuro dell’Istituto Superiore di Sanità, dei lavoratori precari, delle condizioni di lavoro e delle prospettive di carriera di tutto il personale. Lo sciopero del 25 è per conquistare condizioni di lavoro che consentano ai lavoratori dell'ISS di fornire nel modo migliore il proprio servizio ai cittadini. 


CHI SCIOPERA IL 25 SCEGLIE DI PASSARE DALLA LAMENTELA ALLA LOTTA
CHI SCIOPERA IL 25 SCEGLIE DI SCHIERARSI DALLA PROPRIA PARTE
        CHI SCIOPERA IL 25 LO FA PER L’ISS                                 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati