L'ENEA ribadisce il proprio no alla proroga dei contratti TD: USB abbandona il tavolo di trattativa

Roma -

Nell’incontro di lunedì 3 dicembre con UCP (all’ordine del giorno la polizza sanitaria e le assunzioni a TD e TI) la nostra delegazione ha posto in apertura come pregiudiziale la questione dell’immediata proroga oltre il 3° anno per tutti i lavoratori a tempo determinato con il contratto in scadenza, e il rinnovo immediato per quelli già scaduti e tutt’ora a casa.

Nonostante le reiterate esigenze delle varie Unità tecniche, che ne hanno ribadito la necessaria prosecuzione in virtù del ruolo svolto nell’ambito dei diversi progetti, che nella maggior parte dei casi ne forniscono anche la copertura economica, ENEA sta pervicacemente interrompendo uno dopo l’altro diversi contratti giunti alla scadenza del 3° anno. E questo è inaccettabile.

Leggi tutto nel comunicato allegato!

USB P.I. Ricerca

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati