Lettera inviata ai Presidenti degli EPR, al MIUR e alla Funzione Pubblica

Roma -

Mentre la battaglia sulla riduzione dei comparti continua, non possiamo dimenticare che il governo ha  in mano una delega che gli permette entro la fine di agosto di riordinare gli EPR. Per questo non possiamo permetterci distrazioni.

Il Sole 24 Ore ha pubblicato quello che si ritiene essere il testo inviato al MIUR da parte dei Presidenti degli EPR. A noi sembra che il testo descriva solo gli Enti MIUR (e nemmeno tutti, visto che l'INDIRE è stato dimenticato), ma rappresenta comunque una base di discussione da cui partire dove carriera dei ricercatori, piante organiche e norma per la determinazione del quinto comparto sono indubbiamente positive introduzioni dei Presidenti.
Per la Ricerca inglobata nel comparto della Scuola la loro posizione sconfessa quella di FLC CGIL e FIR CISL.

Su precariato ed altri aspetti (come le chiamate dirette senza concorso pubblico) siamo invece in direzione contraria alle necessità, ai diritti e alla costituzione.

La lettera contiene un'analisi dell'articolato del documento COPER e i 6 punti fondamentali della proposta di legge elaborata da USB Ricerca circa il riordino degli Enti Pubblici di Ricerca.

Vi preghiamo di allargarne la discussione tra i colleghi.

USB P.I. Ricerca

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati