No al taglio dei trasporti aziendali nei Centri ENEA

Roma -

Dopo il contratto integrativo appena concluso, sottoscritto da Cisl-Cgil-Anpri con il risultato di allineare il personale ENEA ai livelli più bassi del Comparto EPR, è in atto un altro "scippo" ai danni dei lavoratori.

L'Amministrazione sta operando un taglio drastico dei collegamenti casa-lavoro in tutti i Centri ENEA senza che esista alcun accordo sindacale e in modo completamente unilaterale.

USI-RdB Ricerca diffida i Direttori di Centro dal perseguire tale intento, chiama il personale ad opporsi nettamente a questa sottrazione indebita di salario differito e invita l'Amministrazione all'immediata apertura di un tavolo di confronto sui servizi aziendali con tutte la OOSS.

In allegato le lettere inviate all'Amministrazione e alle altre OOSS.

USI-RdB Ricerca ENEA

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati