NUOVA STRUTTURA ISPRA E RICHIESTA DI INCONTRO AL MINISTRO GALLETTI

Roma -

Insieme ai lavoratori ISPRA in stato di agitazione, USB P.I. Ricerca ha individuato obiettivi di intervento prioritari e relativi destinatari delle azioni da compiere nell’immediato.

 

 

Si stanno definendo i contorni della NUOVA STRUTTURA ORGANIZZATIVA di ISPRA. Il processo è ormai in atto e il coinvolgimento di tutto il Personale è un passo importante da cui non si può prescindere.

In allegato la Lettera inviata al Presidente, al CdA e al DG.

 

 

Il destino dell’ISPRA, del suo RUOLO ISTITUZIONALE delineato nel ddl sulla RIFORMA del SISTEMA AMBIENTALE, letto nel contesto politico sociale ed economico che attraversa il Paese è piuttosto incerto e preoccupante. Occorre dimostrare, in un confronto tra tutte le parti interessate, che i problemi di ISPRA ci sono, sono reali e, dovendoli affrontare, devono trovare soluzione.

In allegato la nostra richiesta urgente di incontro presentata al Ministro dell’Ambiente pro tempore.

 

 

USB P.I. Ricerca

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati