PORTATO A TERMINE IL PIANO ASSUNZIONI 2009 IN ISS

ASSUNTI STABILIZZANDI E SOTTOINQUADRATI!

Roma -

E’ stato un lavoro lungo e faticoso (peraltro da terminare vigilando sul lavoro di FP e MEF) ma USB e i lavoratori l’hanno portato a termine positivamente. Ripercorriamone rapidamente il lungo iter:

1)   FP e MEF bocciano il piano assunzioni 2010: a seguito dell’entrata in vigore delle norme brunettiane concordate con CISL e UIL il piano assunzioni che conteneva le “ultime” stabilizzazioni attraverso l’articolo 5 e le selezioni riservate per i sotto inquadrati viene bocciato. Siamo nel contesto del blocco degli stipendi e della cancellazione degli EPR.

2)   L’amministrazione propone 72 posti a concorso (!)

3)   USB (allora USI RdB Ricerca) anziché seguire vaghe interpretazioni decide con i lavoratori di andare avanti. Inizia la “lotta della TENDA” che diventa simbolo delle nostre rivendicazione e punto di aggregazione di quanti ci si riconoscono. Chiediamo posti per tutti gli stabilizzandi ed un piano assunzionale per i sotto inquadrati, attraverso la costruzione di concorsi che siano basati fondamentalmente sul riconoscimento dell’alta professionalità dei dipendenti ISS. Otteniamo dall’amministrazione più di 100 posti messi a concorso. La tenda rimarrà nel cortile con il presidio dei lavoratori per molti mesi, per proteggere le professionalità di precari e sottoinquadrati, resistendo alle continue pressioni dei vertici dell’Istituto, mentre altre sigle sparavano, ancora, richieste di 200, 1000, un milione di posti……..

4)   Le selezioni si sono concluse: poteva andare meglio, ma nel complesso gli stabilizzandi vincono e molti sottoinquadrati risultano tra i primi idonei nelle graduatorie

5)   Durante questi ultimi mesi USB ha organizzato e sostenuto la lotta per terminare il piano assunzioni!

Il CDA di oggi 27 marzo 2013 ha ratificato l’allargamento delle graduatorie che comprendono tutti i sottoinquadrati adeguatamente collocati. Un piano assunzioni quindi che risponde per il 99% alle rivendicazioni legittime e trasparenti di stabilizzandi e sottoinquadrati, riconosciute ed accettate anche da Presidenza e Direzione Generale, ed è frutto della perseveranza e di un metodo di sindacato che appartiene solo ad USB. Ci sembra un risultato eccezionale specie se si considera il momento estremamente difficile che stiamo attraversando. Siamo certi che ci saranno altre sfide da affrontare in uno scontro che si farà sempre più aspro sia in Istituto che nel Paese e noi stiamo lavorando per farci trovare pronti, ma per oggi USB ed i lavoratori possono festeggiare.

UNA NUOVA VITTORIA di USB e dei Lavoratori

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati