Richiesta di incontro al Ministro Orlando

Roma -

A: Ministro dell’Ambiente e della Tutela     
del Territorio e del Mare

On Andrea Orlando

Segreteria del Ministro

c.a. Dr Michele Fina

FAX:    06.57288513

e.p.c. Al Presidente dell’ISPRA prof. Bernardo De Bernardinis
          Al D.G. dell’ISPRA dott. Stefano Laporta

DA: Segreteria Nazionale
USI/RdB Ricerca /
Esecutivo Nazionale
USB P.I. Ricerca


FAX:    06.50072258


PAGINE: 1                            DATA: 21/05/2013


Oggetto: Richiesta di incontro

Illustre Ministro,

Vorremmo innanzitutto augurarLe buon lavoro per la Sua recente nomina.

Con lo spirito propositivo che abbiamo sempre coltivato, Le chiediamo un incontro urgente al fine di rappresentarLe alcune problematiche riguardanti l’ISPRA anche alla luce della proposta di legge C 68 “Istituzione delle agenzie ambientali e disciplina dell’Istituto Superiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale”.

A quasi cinque anni dalla sua istituzione (L. 133 del 6 agosto 2008) l’ISPRA, dopo un tempo eccessivamente dilatato, oggetto anche di un’interrogazione parlamentare dell’On. Madia, è finalmente in attesa dell’emanazione dello Statuto da parte del Suo Ministero; l’assenza di una nuova struttura organizzativa rende, ancora, non pienamente integrate e armonizzate le competenze ed il relativo personale dei tre istituti confluiti nell’ISPRA stessa (ICRAM, INFS ed APAT). Tutto ciò evidentemente rappresenta un ostacolo affinché l’ISPRA diventi quello strumento tecnico scientifico di riferimento nazionale per la ricerca ed il controllo ambientale che noi auspichiamo.

Distinti saluti

Segreteria Nazionale USI/RdB Ricerca
Esecutivo Nazionale USB P.I. Ricerca
(Claudio Argentini)

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati