Salario accessorio ricercatori: inizia l'attacco!

Roma -

L’accordo del 3 maggio 2012 firmato da CGILCISLUIL piomba pesantemente sul salario accessorio dei ricercatori e lo mette in pericolo! All’Isfol, il MEF senza fare più riferimento al DL 150 (Patroni Griffi di fatto con l’accordo sulla spending review aveva ‘resettato’ la brunetta) chiede chiaramente: valutate i ricercatori/tecnologi e lo IOS datelo solo a chi se lo ‘merita’!

L’amministrazione convoca le OOSS e chiede di fare proposte sulla valutazione. Chi aveva firmato quell’accordo si dice da subito possibilista: ‘se ci fossero soldi aggiuntivi se ne potrebbe parlare’ afferma l’FLC CGIL ‘ma i soldi non ci sono’. Ma il problema è che i soldi all’ISFOL ci sono. Perché ci sono 11 mila euro di risparmi sul fondo accessorio ricercatori/tecnologi! E allora? La FLC CGIL è stata incapace di capire questo aspetto? Oppure era un gioco delle parti, quello che i sindacati collaborazionisti mettono in campo per gettare fumo negli occhi?

Ad USB Pi la cosa ha ricordato una pantomima, quella descritta nella canzone napoletana ‘A cammesella’1, in cui le titubanze della ragazza vengono facilmente superate alle richieste del corteggiatore. Ebbene il tavolo tecnico mostrava l’amministrazione ‘corteggiare’ i sindacati firmatari dell’accordo taglia-fondi e questi ‘sdegnosamente’ declinare, per un millisecondo, l’offerta. Dicendo subito dopo che se ne poteva discutere. Giochetti già visti e confermati dal comportamento al tavolo.

Infatti, quando USB PI ha rigettato senza alcuna possibilità di apertura anche solo la possibilità che l’amministrazione presentasse una proposta, il nervosismo e gli evidenti limiti della delegazione CGIL sono venuti al pettine.

Ma l’episodio, correlato a quello avvenuto in ISS in cui la stessa organizzazione ha tentato di far accettare l’ANVUR come ente valutatore, dice chiaramente che la ‘cammisella’ della valutazione ai ricercatori/tecnologi la ‘meritocratica’ CGIL la vuole togliere. Il punto è che lo facessero senza formalismi. Come fa l’ANPRI. Lo dicessero che vogliono determinare parte del salario accessorio meritocraticamente, come Brunetta o Patroni Griffi. SENZA IPOCRISIE.

I NOSTRI SALARI VANNO AUMENTATI PERCHE’ BLOCCATI DA ANNI! SENZA VALUTAZIONE. USB PI NON DARA’ ALCUNO STRUMENTO DI VALUTAZIONE AD AMMINISTRAZIONI E DIRIGENZE DI RICERCA MAI VALUTATE, CHE NON ACCETTANO LA RUOTAZIONE DEGLI INCARICHI, CHE HANNO CAUSATO LO SFASCIO DEGLI EPR (vogliamo dimenticare quanti direttori generali, del personale od amministrativi venivano dai quadri di CGILCISLUIL?).E NON DAREMO MODO A CGILCISLUIL DI SIGLARE ACCORDI CHE USANO GLI ACCESSORI DEI RICERCATORI PER AUMENTARE QUELLI DEI CLIENTES LORO O DELLA DIRIGENZA!

AL TAVOLO DELL’ISFOL ABBIAMO VISTO LA PRIMA PUNTATA, MA USB PI ED I LAVORATORI HANNO CHIARO CHI E’ LA LORO CONTROPARTE.

LO IOS E’ NOSTRO!

1 ‘A cammesella’ di Melbero-Stellato. 

Nel link nell’interpretazione alquanto evocativa di Totò! www.youtube.com/watch

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati