PRECARI ISPRA: OCCUPATA ANCHE LA SEDE DI VIA CASALOTTI

Dalle sedi distaccate il sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori precari/e e non

Roma -

Si allarga la protesta dei precari ISPRA, dopo la sede di via Brancati (ex APAT), occupata anche la sede di Via Casalotti (ex ICRAM).

 

I precari chiedono che il Ministro Prestigiacomo assuma un provvedimento ministeriale che autorizzi la struttura commissariale dell'ISPRA a prorogare i contratti dei circa duecento precari non stabilizzabili a rischio licenziamento il 30 giugno 2009, e degli altri 230 che verrebbero licenziati entro la fine dell'anno.

 

USI/RdB Ricerca

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati